Microlife, il nuovo test diagnostico per la salute e la prevenzione

  • Microlife

Biomolecular propone alla propria clientela un nuovo test diagnostico: Microlife. Ma come funziona e per quali scopi è consigliato?

Per prima cosa è bene conoscere il microbiota, ovvero tutta quella che è la popolazione di microrganismi che colonizza una determinata area del corpo e coopera in simbiosi con l’organismo per garantirne la salute. Nel momento in cui le comunità microbiotiche vivono in equilibrio si ha una condizione di eubiosi che assicura uno stato di benessere generale dell’organismo.

Uno dei principali microbioti presenti nel corpo umano è quello intestinale (Gut Microbiome), costituito in prevalenza da batteri, lieviti, parassiti e virus. Questo subisce parecchie variazioni nell’arco della vita, condizionato principalmente dalle abitudini alimentari e dalle abitudini di ogni persona, andando conseguentemente ad alterare lo stato di benessere generale dell’individuo. Dagli ultimi studi è infatti emerso che l’ecosistema intestinale si riflette direttamente sulle funzionalità del sistema nervoso, dell’apparato circolatorio, di quello uro-genitale e del sistema immunitario.

Il test Microlife fornisce indicazioni sullo stato di salute generale della persona andando proprio ad analizzare la flora batterica intestinale per individuare eventuali deficit e problematiche, permette quindi di intervenire con trattamenti terapeutici personalizzati e cambiamenti nello stile di vita per riportare il microbiota intestinale allo stato di salute ottimale.

Contattaci

Scopri i vantaggi dati dall’esecuzione del test Microlife

La scelta di effettuare il test diagnostico sul microbiota intestinale Microlife, comporta una moltitudine di vantaggi che andranno a condizionare in maniera positiva la salute complessiva dell’organismo anche nel lungo periodo.

Perché eseguire il test Microlife?

  • Per la salute del proprio organismo, in quanto la conoscenza del microbiota intestinale permetterà di effettuare eventuali aggiustamenti che, monitorati nel tempo, assicureranno il benessere del corpo
  • Per prevenire patologie del tratto gastro-intestinale o di natura sistemica (obesità, malattie autoimmuni, diabete, allergie)
  • Per alleviare sintomi intestinali di lieve e media entità (coliti, diarree, stipsi, flautolenza)
  • Per monitorare stati di sovrappeso e obesità
  • Per definire diete e percorsi nutrizionali personalizzati
  • In gravidanza, per conoscere la composizione microbiota intestinale che sarà trasferita al nascituro in caso di parto naturale, e durante l’allattamento al seno, per assicurare un beneficio duraturo al bambino
  • Per mantenere un equilibrio in menopausa anche in vista dei cambiamenti ormonali ai quali la donna è sottoposta
  • Per prevenire disturbi dell’apparato uro-genitale e riproduttivo in quanto una composizione alterata del microbiota intestinale favorisce l’insorgenza di infezioni alle vie urinarie e genitali.

Come eseguire il test Microlife?

Microlife, il test per l’analisi del microbiota intestinale, si effettua acquistando l’apposito kit all’interno del quale sono presenti tutte le istruzioni per l’esecuzione del prelievo che fornirà le informazioni ricercate.

Una volta effettuato il prelievo dovrà essere conservato a temperatura ambiente e spedito o consegnato secondo le modalità prestabilite. Nel giro di 3/5 settimane dalla ricezione del campione verrà poi stilato il referto con una dettagliata analisi del microbiota intestinale del paziente.

Non esitare a scaricare la brochure e contattarci per ricevere ulteriori informazioni, i nostri esperti saranno in grado di fornirti tutte le informazioni utili per l’esecuzione del test ma anche per la corretta lettura dei referti.

Scarica la brochure

Dott.ssa Letizia Livi

Dott.ssa Letizia Livi Biomolecular Diagnostic offre la consulenza gratuita della Dott.ssa Letizia Livi (medico nutrizionista endocrinologo) per la refertazione delle analisi Microlife.

La consulenza è da concordare con il Customer Care (373 90 07 029) al momento del ricevimento del referto.

La dott.ssa Letizia Livi si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze nel 1986. E ’specializzata in endocrinologia e medicina costituzionale, dietologia e diabetologia. Dal 1990 si occupa di disturbi del comportamento alimentare, della prevenzione di malattie neurodegenerative e autoimmuni, di disintossicazione epatica ed intestinale, di intolleranze e sensibilità alimentari. Ha frequentato il Master di psicologia clinica sui disturbi del comportamento alimentare presso l’Università degli studi di Modena. Attualmente esercita la libera professione ambulatoriale nella città di Firenze ed offre consulenze personalizzate in tutta Italia.